Quelle compagnie aeree, così in salute

Nel corso del 2016 le compagnie aeree di tutto il mondo hanno staccato 3,77 miliardi di biglietti, facendo profitti per 35,6 miliardi di dollari. Il settore industriale del trasporto aereo civile è tra quelli in maggior sviluppo in tutto il mondo. Le persone viaggiano sempre di più

di: Guido Tedoldi

Nel corso del 2016 le compagnie aeree del mondo hanno fatto volare 3,77 miliardi di passeggeri. E ci hanno guadagnato parecchio, in media il 28% rispetto ai costi, cioè 7,5 dollari americani (la valuta in cui sono stati fatti i calcoli, praticamente identici se fatti in euro) per ogni passeggero – sia di compagnie tradizionali sia low cost. I profitti totali del settore sono stati di 35,6 miliardi di dollari.

Questi dati sono stati pubblicati sul CorrierEconomia dello scorso 23 gennaio, in un dossier curato da Leonard Berberi. I dati sono ricavati da ricerche della Iata, la principale associazione mondiale del settore aereo (riunisce 269 compagnie) e dell’Icao, l’agenzia dell’Onu che studia i flussi di persone trasportate dall’aviazione civile. Nel dossier sono riportati anche alcuni numeri relativi all’Alitalia, che in un quadro generale di prosperità risulta essere tra le poche compagnie a perdere soldi: 1 milione di euro al giorno pur avendo trasportato nell’anno passato 23 milioni di passeggeri contro i 22,1 milioni del 2015.

Altri numeri positivi riguardano i profitti complessivi delle compagnie, che sono stati di 35,6 miliardi di dollari contro i 35,3 del 2015. Questo perché sono aumentati i voli: 36,6 milioni nel 2016 contro i 34,8 milioni dell’anno precedente (e si prevede che quest’anno aumenteranno ancora, a 38,4 milioni).

Per fare così tanti voli occorre un numero maggiore di aerei, e infatti tutte le flotte messe insieme sono aumentate da 26˙704 a 27˙712 aerei, e nel 2017 entreranno in funzione più di 1˙000 aerei nuovi per un totale di 28˙718.

Le compagnie che hanno fatto volare più persone sono statunitensi, con in testa American Airlines e i suoi 198,7 milioni di passeggeri. La 1ª europea e 5ª nel mondo è stata Ryanair, che ha fatto volare 116,8 milioni di persone. La 1ª asiatica, e 6ª al mondo, è stata la cinese China Southern, che ha mosso 111 milioni di persone.

Questi numeri in aumento sono un segno deciso dei nostri tempi di globalizzazione, in cui sempre più persone si muovono all’interno delle nazioni, tra le nazioni e tra i continenti – usando il mezzo di trasporto attualmente più veloce, l’aereo, che consente di arrivare ovunque sul nostro pianeta praticamente in giornata.

Una scelta di viaggio che sempre più persone fanno. Nel 1995 i passeggeri degli aerei erano stati 1,3 miliardi, cioè meno di 4 milioni al giorno di media. 15 anni dopo, nel 2010, erano raddoppiati a 2,63 miliardi. Nel 2016 sono stati 3,77 miliardi, cioè 200 milioni in più rispetto all’anno precedente, cioè una media di oltre 10 milioni al giorno. Nel 2017 se ne prevedono altri 200 milioni in più, per un totale che si avvicinerà molto ai 4 miliardi di passeggeri complessivi: 11 milioni al giorno.

Viviamo in un mondo sempre più aperto, dove le persone si muovono sempre di più anche senza trasformarsi in cervelli in fuga o profughi.

Bisognerà tenerne conto.

 

Autore: Guidoio

Sono un blogger, e ho un'idea circa quello che significhi e che, per qualche tempo, tenterò di far significare nel futuro. Sono nato nel 1965, nella provincia bergamasca, in una famiglia operaia (all'epoca esistevano). La televisione in bianco e nero entrò in casa mia quando ero bambino, il telefono arrivò dopo. Nella mia prima vita sono stato barista, operaio, venditore di libri. Nella seconda vita sono stato giornalista, ho aperto un giornale su carta, non mi sono adeguato alle usanze della tribù. Adesso apro questo sito, con un obiettivo che mi pare plausibile e la curiosità di vedere come potrà concretizzarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...