L’uomo che pescava, e a cui dicevano che poteva pescare di più

Per quale scopo facciamo quello che facciamo? Forse una risposta si può trovare in una storiella da libro motivazionale.

di: Guido Tedoldi

Per quale scopo facciamo quello che facciamo? Io me lo domando da quando ero bambino – forse è la prima domanda che mi sia mai posto nella vita. Anni fa lessi una storiella che forse contiene una risposta adeguata. Il libro in cui l’ho letta era di quelli «motivazionali», che dovrebbero servire a rivelare un senso alla vita. Non sempre ci riescono, spesso scivolano via senza lasciare traccia nella memoria. Ma ogni tanto… be’, funzionano.

Questa storiella racconta di un uomo che pescava, e di un amico che tentava di convincerlo a pescare di più.

Continua a leggere “L’uomo che pescava, e a cui dicevano che poteva pescare di più”

Chi sono. Chi siamo

Vediamo telegiornali, apriamo giornali e periodici cartacei, visitiamo siti web. E sembra che quelle che stanno in prima pagina da loro siano le notizie che dovrebbero interessarci.

Invece non è così. Sempre di più la stampa tradizionale (nei suoi metodi oltre che nei suoi contenuti) non è interessante. Semplicemente non racconta il mondo come lo stiamo vivendo.

A noi interessano altre cose.

Guardiamoci intorno. Guardiamoci noi. Cosa leggiamo, cosa cerchiamo quando parliamo di prodotti culturali. Cosa vogliamo ottenere quando ci impegniamo per ottenere qualcosa per le nostre conoscenze.

LaBibliotecaTedolda costituisce un angolo di quelle conoscenze. Piccolo, al momento. La sua intenzione è di allargarsi, e diventare ciò che è già scritto nel nome: una biblioteca. Grande.